IL CORAGGIO DI RIPARTIRE DALLA MISERICORDIA

Il vescovo:

Il Natale inaugura il tempo della misericordia. L’amore non può essere rimandato. Maria non rimanda il suo sì, Giuseppe non rimanda il suo sposalizio, i pastori non attendono altri angeli né i magi altra stella. Erode e la sua corte invece sì, hanno altro da fare. Non hanno tempo di farsi amare dal Salvatore che salva facendosi amare… Continua la lettura di IL CORAGGIO DI RIPARTIRE DALLA MISERICORDIA

LA PORTA SANTA DELLA CARITÀ

“E’ questa la porta del Signore. Apritemi le porte della giustizia.
Per la tua grande misericordia entrerò nella tua casa, Signore”.
Con queste parole Papa Francesco ha aperto la Porta Santa della Caritas, piccolo villaggio della carità nel cuore di Roma. Dopo aver sostato in preghiera, il Santo Padre è entrato nella sala della Mensa dove è stato accolto da oltre 200 ospiti, in rappresentanza di tutti i centri di accoglienza della Caritas diocesana, accompagnati da alcuni volontari e operatori.
Per loro l’Ostello non è solo il luogo per ricevere un pasto caldo o trovare un sicuro rifugio dal freddo, ma anche una porta di riconciliazione avvolta dall’abbraccio della misericordia. Continua la lettura di LA PORTA SANTA DELLA CARITÀ

MIGRANTI : IL SOGNO INTRAPPOLATO ALLA FRONTIERA SERBA

Se lungo i fangosi sentieri della rotta balcanica non c’è ancora stata una strage di migranti è merito dello stoicismo dei profughi, dell’eroismo dei volontari e della buona sorte che ancora per poco tiene alla larga le impietose tormente di neve. Non vuol dire che non ci sia scappato il morto, ma i governi locali sono più interessati alle contese di vicinato che non a scongiurare per tempo le minacce della stagione delle bufere Continua la lettura di MIGRANTI : IL SOGNO INTRAPPOLATO ALLA FRONTIERA SERBA

QUESTO È IL GIUBILEO DELLA TENEREZZA DI DIO

L’8 dicembre 2015 Papa Francesco ha aperto la Porta Santa della Misericordia in Piazza San Pietro, in una solenne cerimonia cui ha partecipato anche il papa emerito Benedetto XVI.  Francesco ha invitato tutti a meditare sulla speciale relazione che intercorre fra l’Immacolata Concezione e la misericordia. Chi guarda Maria, ha detto, scopre che un mondo nuovo è possibile.

L’Immacolata Concezione ci dice che il peccato non ha l’ultima parola.
«Se tutto rimanesse relegato al peccato saremmo i più disperati tra le creature, mentre la promessa della vittoria dell’amore di Cristo rinchiude tutto nella misericordia del Padre». Continua la lettura di QUESTO È IL GIUBILEO DELLA TENEREZZA DI DIO