Sud Sudan: CONTINGENTI DEI PAESI DEL CORNO D’AFRICA AFFIANCHERANNO LE TRUPPE ONU

Entro metà aprile contingenti militari di Etiopia, Kenya, Rwanda, Burundi e Gibuti saranno dispiegati in Sud Sudan per garantire il rispetto di una tregua tra le parti in conflitto.
Si tratta di “una forza neutrale e deterrente”, incaricata tra l’altro di mettere in sicurezza le installazioni petrolifere del Sud Sudan.
Dallo scorso dicembre, il conflitto ha provocato migliaia di vittime e costretto circa 900 mila a lasciare le proprie case. Allo stesso tempo, sta mettendo in ginocchio un’economia fondata sul petrolio.