Archivi tag: comunicazione

RICOSTITUIRE IL PATTO EDUCATIVO A SCUOLA, IN FAMIGLIA E NELLA SOCIETA’

Non cambieremo il mondo, se non cambiamo l’educazione; per farlo occorre costruire ponti e ricostituire il patto educativo a scuola, in famiglia e nella società.

IN OGNI RAGAZZO C’È UN TESORO. In tutti voi c’è uno scrigno e dentro c’è un tesoro. Il vostro lavoro è aprire lo scrigno, tirare fuori il tesoro, farlo crescere, darlo agli altri e ricevere quello degli altri.
Ognuno di noi ha un tesoro dentro. Se lo lasciamo chiuso, resta nascosto, se lo condividiamo con gli altri, il tesoro si moltiplica con i tesori che vengono dagli altri.

RAGGIUNGERE L’ARMONIA NON È RAGGIUNGERE COMPROMESSI. L’armonia, in qualche modo, è creare la capacità di intendere le differenze, accettare le differenze, dare valore alle differenze e lasciare che si armonizzino. Continua la lettura di RICOSTITUIRE IL PATTO EDUCATIVO A SCUOLA, IN FAMIGLIA E NELLA SOCIETA’

Il cardinale Parolin : «NELLA COMUNICAZIONE E NELLA PARTECIPAZIONE, LA RELAZIONE RESTA L’IRRINUNCIABILE PUNTO DI PARTENZA»

Lo scorso 19 settembre il nostro cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Papa Francesco, ha inaugurato i lavori del 47° Convegno del Rezzara sui problemi internazionali sul tema “Partecipazione democratica nell’era informatica”.

La prolusione del cardinale ha posto l’accento su alcuni caratteri delle relazioni internazionali che sembrano emergere nell’attuale contesto globalizzato. Se su un versante negativo ha evidenziato l’emergere di una “cultura dello scartoContinua la lettura di Il cardinale Parolin : «NELLA COMUNICAZIONE E NELLA PARTECIPAZIONE, LA RELAZIONE RESTA L’IRRINUNCIABILE PUNTO DI PARTENZA»

LA COMUNICAZIONE AL SERVIZIO DI UN’AUTENTICA CULTURA DELL’INCONTRO

Il Papa, nel suo messaggio per la giornata delle comunicazioni sociali, paragona il comunicatore al Buon Samaritano che si fa prossimo agli altri. In un mondo che diventa “sempre più piccolo”, ma dove permangono divisioni ed esclusioni, i media “possono aiutare a farci sentire più prossimi gli uni gli altri”. La cultura dell’incontro, “richiede che siamo disposti non soltanto a dare, ma anche a ricevere dagli altri”. In questo, i media ed Internet in particolare possono aiutarci, offrendoci “maggiori possibilità di incontro e di solidarietà fra tutti”. Continua la lettura di LA COMUNICAZIONE AL SERVIZIO DI UN’AUTENTICA CULTURA DELL’INCONTRO